500 serie AC  La Tecnologia


I compressori rotativi a palette Mattei della serie AC 500, con potenze installate da 4 a 15 kW, sono la soluzione ideale per il fabbisogno di aria compressa della piccola e media industria. Disponibili in quattro diversi allestimenti, sono completi di controllo automatico della portata a pressione costante e refrigerazione finale.
Le versioni ACS e ACS PLUS sono assemblate con serbatoio da 270 litri, complete di kit separatore di condensa. La versione PLUS è completa di essiccatore a refrigerazione con gas ecologico R134a ed è fornita pronta all'uso.

Principio di Funzionamento
L'aria viene aspirata attraverso un filtro e passa attraverso la valvola di modulazione, che regola la portata in funzione della richiesta. L'aria entra in una camera di compressione costituita da statore e rotore, quest'ultimo è posto eccentricamente al primo. Nel rotore sono inserite, in apposite scanalature, delle palette mobili, che a causa della forza centrifuga di rotazione del rotore, scorrendo, creano dei settori variabili dove l'aria viene compressa al diminuire del volume. Le palette, mantenute a contatto con la parete dello statore per la forza centrifuga, scorrono su di un sottilissimo film d'olio che riduce l'usura e mantiene la perfetta tenuta dell'aria compressa.




Nessuna  manutenzione (non ci sono cuscinetti)
La mancanza di spinte assiali nei compressori a palette Mattei permette l'assenza
di cuscinetti reggispinta, al contrario di quanto avviene in altri compressori.
Pertanto nei compressori Mattei gli intervalli di manutenzione risultano molto lunghi e poco costosi.

Separazione Aria/Olio
Il sistema di separazione dell'olio dall'aria, a tre stadi, garantisce un residuo
dell'olio nell'aria compressa inferiore a 3 ppm.
Questo sistema consente un bassissimo consumo dell'olio e una vita più lunga
dei filtri a coalescenza di separazione aria/olio. 

Controllo automatico della portata
I compressori Mattei della serie AC 500 sono dotati della valvola di aspirazione
proporzionale modulante che permette un'erogazione dell'aria a pressione costante e la possibilità di lavorare anche in assenza di serbatoio.
Con questa regolazione la portata d'aria si adatta automaticamente alla richiesta di aria della rete a cui è collegato.
 
Pannello gestione e controllo a microprocessore
MicroC è un dispositivo programmabile per il controllo del compressore, in grado
di adattarne il funzionamento alle esigenze specifiche della rete d'aria cui è collegato. Dispone di vari livelli di programmazione e di particolari possibilità di controllo ed analisi del funzionamento e delle anomalie.
I livelli avanzati di programmazione ed analisi sono protetti da codici digitali in modo da prevenire involontarie manomissioni. MicroC dispone di una memoria che mantiene nel tempo le impostazioni ed i dati sul funzionamento, anche in assenza di alimentazione elettrica.


Accoppiamento diretto
Il motore elettrico, che gira a una velocità di soli 1500 giri/min, è direttamente accoppiato al compressore tramite giunto elestico.
L'accoppiamento diretto determina un sensibile risparmio energetico in quanto non ci sono perdite dovute alla presenza di ingranaggi o cinghie trapezoidali.


 

| BACK |


G. TURINA Srl: Via A. Drammis, 47 - Bs | Tel. +39 030394356/305920 - Fax +39 030306988
info@turina.it

Hosting by Bestnet